“Ella e John” di Paolo Virzì

Da venerdì 19 gennaio

Venerdì e Lunedì: 21.00
Sabato: 20.15 – 22.30
Domenica: 15.00 – 17.15 – 19.30 – 21.45

Ella e John

Un film di Paolo Virzì. Con Helen Mirren, Donald Sutherland, Christian McKay, Janel Moloney, Dana Ivey – Titolo originale: The Leisure Seeker – Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 112 min. – Italia, Francia 2017

The Leisure Seeker è il soprannome del vecchio camper con cui Ella e John Spencer andavano in vacanza coi figli negli anni Settanta. Una mattina d’estate, per sfuggire ad un destino di cure mediche che li separerebbe per sempre, la coppia sorprende i figli ormai adulti e invadenti e sale a bordo di quel veicolo anacronistico per scaraventarsi avventurosamente giù per la Old Route 1, destinazione Key West. John è svanito e smemorato ma forte, Ella è acciaccata e fragile ma lucidissima. Il loro sarà un viaggio pieno di sorprese.

Annunci

Sabato 20 gennaio 2018 – “Waterevolution Award ON TOUR “

“Waterevolution Award ON TOUR”

La sostenibilità al cinema con il primo premio cinematografico dedicato ai temi della sostenibilità e dell’economia circolare.

Un progetto di Gruppo CAP e Milano Film Festival in collaborazione con Lifegate

Assago, 18 gennaio 2018 – Al via dal 20 gennaio il Waterevolution Award Tour, il tour dei film vincitori del Waterevolution Award, il primo premio dedicato al cinema che sa raccontare la sostenibilità.
I quattro film vincitori saranno protagonisti tra gennaio e marzo di un tour che li condurrà nei cinema, teatri e auditorium di alcuni comuni della Città Metropolitana di Milano, per una riflessione sulla sostenibilità nelle sue diverse declinazioni, tra cui il rispetto per l’ambiente, la parità e l’assenza di discriminazioni, la trasparenza e la sicurezza.
La prima tappa sarà Legnano, cui seguiranno, tra gennaio e marzo, Rozzano, Cinisello e Magenta.
La Waterevolution di Gruppo CAP – gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano – ha l’obiettivo di rivoluzionare la gestione dell’acqua per farne un driver di innovazione in grado di riscrivere la fisionomia dei territori e di orientare consumi e dinamiche ambientali sostenibili; un percorso che incrocia sostenibilità, innovazione, vicinanza ai cittadini e al territorio e attenzione per il lavoro e i lavoratori.
Da questa rivoluzione nasce il Waterevolution Award, premio creato insieme a due compagni di viaggio, uno storico come Milano Film Festival e uno più “giovane” come Lifegate: tra i film proiettati al Milano Film Festival lo scorso anno, sono state premiate quattro opere cinematografiche che più delle altre hanno saputo interpretare e rappresentare i temi della sostenibilità ambientale, i concetti di economia circolare e di green economy.
I due lungometraggi vincitori conducono dietro le quinte delle grandi produzioni industriali: Machines” di Rahul Jain ci immerge nella brutalità di una delle industrie tessili più prolifiche al mondo, dove la disumanizzazione e l’assenza di dignità sul posto di lavoro è una realtà il cui silenzio si fa assordante; “To the Ends of the World di David Lavallee, con la voce di Emma Thompson, si focalizza sul Canada e sul fracking e il drilling, due delle pratiche dell’industria dei combustibili fossili e delle risorse energetiche non rinnovabili. Il film chiama a testimoniare scienziati, autori e attivisti che spiegano le loro lotte per un mondo di cooperazione, giustizia sociale ed ecologia.
La giungla è invece scenario principe dei due cortometraggi vincitori, Plantae” di Guilherme Gehr e Swamp” di Juan Sebastiàn Mesa. Il primo, ambientato in un’Amazzonia duramente colpita dalla deforestazione, è una riflessione poetica sulla necessità dell’uomo di fermarsi davanti alle inderogabili regole imposte dalla terra; il secondo, presentato alla 77ª Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, racconta tra animismo e antiche credenze “emberà”, il dolore che l’uomo infligge alla terra.

“Napoli velata” di Ferzan Ozpetek

Da domenica 31 dicembre a lunedì 15 gennaio

Domenica 31 dicembre: 14.30 – 16.45 – 19.00 – 21.45
Lunedì 1° Gennaio: 14.30 – 16.45 – 19.00 – 21.45
Mercoledì 3 gennaio: 21.00
Giovedì 4 gennaio: 21.00
Venerdì 5 gennaio: 21.00
Sabato 6 gennaio (Epifania): 15.00 – 17.15 – 19.30 – 21.45
Domenica 7 gennaio: 15.00 – 17.15 – 19.30 – 21.45
Lunedì 8 gennaio: 21.00
Venerdì 12 gennaio: 21.00
Sabato 13 gennaio: 20.15 – 22.30
Domenica 14 gennaio: 15.00 – 17.15 – 19.30 – 21.45
Lunedì 15 gennaio: 21.00

Napoli velata

Un film di Ferzan Ozpetek. Con Giovanna Mezzogiorno, Alessandro Borghi, Anna Bonaiuto, Peppe Barra, Biagio Forestieri – Drammatico – Ratings: Kids+13, durata 113 min. – Italia 2017

Adriana, anatomopatologo a disagio coi vivi, incontra Andrea, un giovane uomo che la seduce e la ama una notte intera, appassionatamente. Adriana è travolta, finalmente viva. Al risveglio gli sorride e dice sì al primo appuntamento. Ma Andrea a quel rendez-vous romantico non si presenta. È l’inizio di un’indagine poliziesca ed esistenziale che condurrà Adriana nel ventre di Napoli e di un passato, dove cova un rimosso luttuoso.

“La ruota delle meraviglie” di Woody Allen

Da venerdì 22 dicembre a sabato 30 dicembre

Venerdì 22 dicembre: 21.00
Sabato 23 dicembre: 20.15 – 22.30
Domenica 24 dicembre (Vigilia): 15.00 – 17.15 – 19.15 – 21.15
Lunedì 25 dicembre (Natale): 17.15 – 19.15 – 21.15
Martedì 26 dicembre (S. Stefano): 15. 00 – 17.15 – 19.15 – 21.15
Mercoledì 27 dicembre: 21.00
Giovedì 28 dicembre: 21.00
Venerdì 29 dicembre: 21.00
Sabato 30 dicembre: 20.15 – 22.30

La ruota delle meraviglie

Un film di Woody Allen. Con Jim Belushi, Juno Temple, Justin Timberlake, Kate Winslet, Max Casella – Titolo originale: Wonder Wheel – Drammatico – durata 101 min. – USA 2017.

Ginny ha sposato in seconde nozze Humpty che lavora nel Luna Park di Coney Island e gli ha portato in dote un figlio decenne con una spiccata tendenza per la piromania. Ginny è però insoddisfatta di quel matrimonio e trova nel bagnino Mickey un uomo colto che possa comprendere anche le sue velleità di attrice. Un giorno però arriva a sconvolgere i fragili equilibri Carolina, figlia di Humpty e fuggita dall’entourage del marito mafioso. Quando Mickey ne fa la conoscenza Ginny avverte l’imminenza di un pericolo.

“The Square” di Ruben Östlund + “Suburbicon” di George Clooney

Da venerdì 15 dicembre a lunedì 18 dicembre

Venerdì 15 dicembre: 21.00
Sabato 16 dicembre: 22.30
Domenica 17 dicembre: 19.10 – 21.45
Lunedì 18 dicembre: 21.00

The Square

Un film di Ruben Östlund. Con Claes Bang, Elisabeth Moss, Dominic West, Terry Notary, Christopher Læssø. continua» Titolo originale The Square. Commedia drammatica – durata 142 min. – Svezia, Danimarca, USA, Francia 2017

Christian è il curatore di un importante museo di arte contemporanea di Stoccolma. Una mattina, sulla strada per il lavoro, soccorre una donna in pericolo e si scopre derubato del telefono e del portafoglio. Al museo, intanto, lui e la sua squadra stanno lavorando all’inaugurazione di una mostra, che prevedere l’installazione dell’opera “The Square”: un quadrato delimitato da un perimetro luminoso all’interno del quale tutti hanno uguali diritti e doveri, un “santuario di fiducia e altruismo”. Su suggerimento di un collaboratore, Christian scrive una lettera in cui reclama i suoi averi rubati, innescando una serie di conseguenze che spingono la sua rispettabile ed elegante esistenza in una vertigine di caos.


Sabato 16 dicembre: 20.15
Domenica 17 dicembre: 15.00 – 17.00

Suburbicon

Regia di George Clooney. Un film con Matt Damon, Julianne Moore, Noah Jupe, Glenn Fleshler, Alex Hassell, Gary Basaraba – Titolo originale: Suburbicon – Commedia – USA, 2017, durata 105 minuti

Gardner Lodge vive nella ridente Suburbicon con la moglie Rose, rimasta paralizzata in seguito ad un incidente, e il figlio Nicky. La sorella gemella di Rose, Margaret, è sempre con loro, per aiutare in casa. L’apparente tranquillità della cittadina entra in crisi quando una coppia di colore, i Meyers, con un bambino dell’età di Nicky, si trasferisce nella villetta accanto ai Gardner. L’intera comunità di Suburbicon s’infiamma e si adopra per ricacciare indietro “i negri” con ogni mezzo. Intanto, due delinquenti, irrompono nottetempo nell’abitazione dei Lodge e li stordiscono con il cloroformio, uccidendo Rose.

“Suburbicon” di George Clooney

Da venerdì 8 dicembre a lunedì 18 dicembre

Lunedì: 21.00
Sabato: 20.15 – 22.30
Venerdì e Domenica: 15.00 – 17.15 – 19.15 – 21.15

Suburbicon

Regia di George Clooney. Un film con Matt Damon, Julianne Moore, Noah Jupe, Glenn Fleshler, Alex Hassell, Gary Basaraba – Titolo originale: Suburbicon – Genere Commedia – USA, 2017, durata 105 minuti

Gardner Lodge vive nella ridente Suburbicon con la moglie Rose, rimasta paralizzata in seguito ad un incidente, e il figlio Nicky. La sorella gemella di Rose, Margaret, è sempre con loro, per aiutare in casa. L’apparente tranquillità della cittadina entra in crisi quando una coppia di colore, i Meyers, con un bambino dell’età di Nicky, si trasferisce nella villetta accanto ai Gardner. L’intera comunità di Suburbicon s’infiamma e si adopra per ricacciare indietro “i negri” con ogni mezzo. Intanto, due delinquenti, irrompono nottetempo nell’abitazione dei Lodge e li stordiscono con il cloroformio, uccidendo Rose.