“Fortunata” di Sergio Castellitto

Da sabato 20 maggio

Lunedì: 21.00
Sabato: 20.15 – 22.30
Domenica: 20.00 – 22.00

Fortunata

Un film di Sergio Castellitto. Con Jasmine Trinca, Stefano Accorsi, Alessandro Borghi, Edoardo Pesce, Hanna Schygulla – Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 103 min. – Italia 2017

“Fortunata è un nome ma anche un destino, e non è detto che quel destino sia fortunato. È un aggettivo singolare femminile, ma anche uno sguardo nei confronti della vita”. Sergio Castellitto parla del film con cui concorre alla 70esima edizione del Festival di Cannes – unico italiano – nella sezione Un Certain Regard: Fortunata, appunto, basato sulla sceneggiatura di Margaret Mazzantini, sua moglie e autrice di tutti i suoi film da regista, da Libero Burro a Nessuno si salva da solo, passando per Non ti muovere, La bellezza del somaro e Venuto al mondo. “Certo, lo sguardo può cambiare anche nel corso dell’esperienza: all’inizio pensi di fare un certo film e poi ti si trasforma fra le mani. Vado sul set con una sceneggiatura ma da quando iniziano le riprese il copione viene continuamente riscritto”, osserva Castellitto.

“On the Milky Road” di Emir Kusturica

Da venerdì 12 maggio a venerdì 19 maggio

Venerdì e Lunedì: 21.00
Sabato: 20.00 – 22.30
Domenica: 15.00 – 17.30 – 20.00 – 22.30

On the Milky Road

Un film di Emir Kusturica. Con Monica Bellucci, Emir Kusturica, Predrag Manojlovic, Sloboda Micalovic, Sergej Trifunovic – Titolo originale: On the Milky Road – Drammatico – Ratings: Kids+13, durata 125 min. – Serbia, Messico, USA, Gran Bretagna 2016

Primavera in tempo di guerra in quella che fu la Jugoslavia. Un lattaio attraversa quotidianamente i campi di battaglia cavalcando il suo asino e sfuggendo al tiro incrociato dei fronti opposti. Nel villaggio in cui vive c’è una ragazza che lo vorrebbe sposare e che, nel frattempo, sta organizzando il matrimonio per il fratello eroe di guerra. Per far ciò ha fatto arrivare una donna di madre italiana e padre serbo che attrae immediatamente l’attenzione del lattaio. Ha inizio così una storia di passione che deve confrontarsi con la follia del conflitto armato.

Martedì 9 maggio – “Un lungo viaggio”

UN LUNGO VIAGGIO

l’Italia di Giorgio Gaber e Fabrizio De André

con Paolo Scheriani, Tonino Scala, Nicoletta Mandelli

regia Paolo Scheriani

Dopo il successo dello spettacolo “Lucio&Lucio”, dedicato alla vita e la musica di Dalla e Battisti, la compagnia scheriANIMAndelli chiude la stagione con un altro appuntamento di teatro canzone dedicato questa volta ad altri due grandi artisti del nostro tempo: Fabrizio De Andrè e Giorgio Gaber.

Sembra un’Italia remota quella raccontata nelle canzoni di questi due grandi artisti. Un’umanità antica, lontana dal mondo frenetico nel quale ormai  le nostre vite sono immerse. Eppure Sia Gaber che De André sono riusciti a fotografare la condizione umana con tutti i pregi e le contraddizioni del nostro vivere. Due modi di intendere l’arte molto diversi tra loro. Due personalità complesse che attraverso le canzoni e le parole sono stati un punto di riferimento per intere generazioni. Entrambi hanno rappresentato e rappresentano tutt’ora due cardini della cultura italiana del ‘900. Due veri e propri “maitre a penser” che hanno attraversato varie generazioni. Due artisti che hanno delineato una vera e propria rivoluzione filosofica, mettendo al centro della loro produzione l’uomo, immerso nella sua contemporaneità e nella sua morale, cercando – da posizioni diverse – di comprenderlo, fino a scioglierne l’ultimo legame che ancora attanaglia la parte migliore dell’uomo a tante convenzioni borghesi. Paolo Scheriani canterà molte canzoni del repertorio dei due artisti accompagnato al pianoforte dal maestro Tonino Scala. Tra una canzone e l’altra ci sarà modo di approfondire il loro pensiero attraverso il prezioso materiale che Gaber e De André ci hanno lasciato. Nicoletta Mandelli dividerà il palco con Paolo Scheriani per dar voce a quelle importanti parole che ormai fanno parte della nostra cultura.

spettacolo + brindisi

“Promozione Coppia Innamorata” € 25 (la coppia)
“Amici della sala Ratti” € 15

si consiglia la prenotazione fino a esaurimento posti!

Info: 320 6757853
www.teatroallecolonne.it

“La tenerezza” di Gianni Amelio

Da lunedì 24 aprile a lunedì 8 maggio

Lunedì 24 aprile: 21.00
Martedì 25 aprile: 15.00 – 17.15 – 19.15 – 21.15
Venerdì: 21.00
Sabato: 20.15 – 22.30
Domenica e Lunedì 1° maggio: 15.00 – 17.15 – 19.15 – 21.15

La tenerezza

Un film di Gianni Amelio. Con Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti, Greta Scacchi, Renato Carpentieri – Drammatico – Ratings: Kids+13 – durata 103 min. – Italia 2017

Lorenzo è un anziano avvocato appena sopravvissuto ad un infarto. Vive da solo a Napoli in una bella casa del centro, da quando la moglie è morta e i due figli adulti, Elena e Saverio, si sono allontanati. O è stato lui ad allontanarli? Al suo rientro dall’ospedale, Lorenzo trova sulle scale davanti alla propria porta Michela, una giovane donna solare e sorridente che si è chiusa fuori casa, cui l’avvocato dà il modo di rientrare dal cortile sul retro che i due appartamenti condividono. Quella condivisione degli spazi è destinata a non finire: Michela e la sua famiglia – il marito Fabio, ingegnere del Nord Italia, e i figli Bianca e Davide – entreranno nella vita dell’avvocato con una velocità e una pervasività che sorprenderanno lui stesso. Ma un evento ancor più inaspettato rivoluzionerà quella nuova armonia, creando forse la possibilità per recuperarne una più antica.

“Lasciati andare” di Francesco Amato

Da venerdì 14 aprile a lunedì 21 aprile

Venerdì: 21.00
Sabato: 20.15 – 22.30
Domenica e Pasqua: 17.00 – 19.15 – 21.15
Lunedì 17 aprile (Pasquetta): 15.00 – 17.15 – 19.15 – 21.15

Lasciati andare

Un film di Francesco Amato. Con Toni Servillo, Verónica Echegui, Carla Signoris, Luca Marinelli, Pietro Sermonti, Commedia – Ratings: Kids+13 – durata 102 min. – Italia 2017

Elia Venezia è uno psicanalista che cura i suoi pazienti anche attraverso l’ipnosi. La sua pigrizia rasenta i languori di Oblomov, la sua taccagneria non riguarda solo il denaro ma anche le energie vitali, che conserva come se dovessero servirgli per qualche esistenza successiva. Anche il suo rapporto con la moglie Giovanna, da cui è separato in casa (ma l’appartamento in cui abitano è diviso strategicamente in due), sono improntati alla passività: lei gli lava la biancheria, gli cucina il polpettone e il venerdì lo trascina a teatro. Ma quando la ghiottoneria e il sovrappeso rischiano di creare ad Elia seri problemi di salute, lo psicanalista si vede costretto a fare ciò che detesta con tutto se stesso: un po’ di esercizio fisico. Ad allenarlo sarà una improbabile personal trainer, la spagnola Claudia, sciroccata sempre pronta a cacciarsi nei guai ma dotata di una capacità speculare a quella di Elia: lui ristruttura le menti, lei i corpi. Inutile dire che la strana coppia finirà per rivelarsi una preziosa società di mutuo soccorso, e che fra Elia e Claudia nascerà una grande amicizia.

“L’altro volto della speranza” di Aki Kaurismaki

Da venerdì 7 aprile a lunedì 10 aprile

Venerdì e Lunedì: 21.00
Sabato: 20.15 – 22.30
Domenica: 15.00 – 17.15 – 19.15 – 21.15

L'altro volto della speranza

Un film di Aki Kaurismäki. Con Sherwan Haji, Sakari Kuosmanen, Ilkka Koivula, Janne Hyytiäinen, Nuppu Koivu – Titolo originale: Toivon tuolla puolen – Drammatico – Ratings: Kids+13 – durata 98 min. – Finlandia 2017

Khaled è un rifugiato siriano che ha raggiunto Helsinki dove ha presentato una domanda di asilo che non ha molte prospettive di ottenimento. Wilkström è un commesso viaggiatore che vende cravatte e camicie da uomo il quale decide di lasciare la moglie e, vincendo al gioco, rileva un ristorante in periferia. I due si incontreranno e Khaled riceverà aiuto da Wilkström ricambiando il favore. Nella società che li circonda non mancano però i rappresentanti del razzismo più becero.

“Elle” di Paul Verhoeven

Da venerdì 24 marzo a lunedì 3 aprile

Venerdì e Lunedì: 21.00
Sabato: 20.00 – 22.30
Domenica: 15.00 – 17.30 – 20.00 – 22.30

Elle

Un film di Paul Verhoeven (I). Con Isabelle Huppert, Laurent Lafitte, Anne Consigny, Charles Berling, Virginie Efira, Christian Berkel, Judith Magre, Jonas Bloquet, Alice Isaaz, Vimala Pons, Lucas Prisor, Raphaël Lenglet – Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 130 min. – Francia 2016

Michelle è la proprietaria di una società che produce videogiochi ed è una donna capace di giudizi taglienti sia in ambito lavorativo che nella vita privata. Vittima di un stupro nella sua abitazione non denuncia l’accaduto e continua la sua vita come se nulla fosse accaduto. Fino a quando lo stupratore non torna a manifestarsi e la donna inizia con lui un gioco pericoloso.