Martedì 12 dicembre: “L’uomo dal fiore in bocca”

Martedì  12 dicembre 2017 ore 21.00
Sala Ratti – Corso Magenta, 9 Legnano

Compagnia scheriANIMAndelli CENTROTEATRALELOMBARDO presenta

PIRANDELLO|SCHERIANI|BATTIATO
“L’UOMO DAL FIORE IN BOCCA”
con Paolo Scheriani – regia Paolo Scheriani e Nicoletta Mandelli
performing visual art Raffaella Corradini Osculati

Teatro, musica e immagini in un mix di emozioni che arrivano al cuore di ogni spettatore.
Le parole di Luigi Pirandello, le canzoni di Franco Battiato, la voce di Paolo Scheriani.

Dimenticatevi dell’uomo dal fiore in bocca, del caffè alla stazione, dell’avventore e di tutto quello che credete di sapere su questo piccolo gioiello della drammaturgia pirandelliana. Quelle stesse parole prenderanno vita in un’ambientazione inedita. Ci saranno  immagini e suoni. Per quanto paradossale possa sembrare, si vedrà l’immaginazione. Quasi una video/installazione. Si vedrà “un prima” che Pirandello non ha svelato, si vedrà “un mentre” che è la condizione dell’animo umano e “un poi”; la morte – il sospetto o la certezza di essa – che ci porta a vedere oltre. Ci spinge a vedere oltre. Ci invita e ci obbliga a vedere oltre. Non prima di aver spalancato gli occhi sul “qua” e sull’ “ora”.  Attraverso le immagini gli occhi degli spettatori diverranno in quel momento gli occhi dell’uomo prossimo a morire: l’uomo dal fiore in bocca. Ma l’aspetto più inedito di questa operazione è l’unione delle parole di Pirandello con le canzoni di Franco Battiato. Potrebbe sembrare un azzardo ma ci sono similitudini linguistiche tra i due artisti, oltre ad accumunarli il fatto di essere entrambi nati in terra di Sicilia e avere una visione di un altrove e una forte tendenza alla spiritualità  – vissuta in modo quasi esoterico dal drammaturgo e di spasmodica ricerca nel cantautore – che li rende molto più “vicini” di quanto ci si immagini. Paolo Scheriani – che con Nicoletta Mandelli cura la regia – darà voce sia alle parole di Pirandello che alle canzoni di Battiato. Nel Foyer il pubblico sarà accolto dalle opere di Raffaella Corradini Osculati che si ispirano al testo del drammaturgo e a fine spettacolo come sempre la compagnia invita tutti gli spettatori a brindare insieme, questa volta con un vino tipico di quella terra: il Nero d’Avola.

posto unico € 15 – ridotto € 12
per info e prenotazioni 320.6757853
http://www.teatroallecolonne.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.