Ciak d’estate 2021

La rassegna, rientrante nel programma degli eventi del Comune di Legnano “Estate viscontea” avrà inizio martedì 22 giugno con Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto di Elio Petri. Poi si susseguiranno classici come Il favoloso mondo di Amélie di Pierre Jeunet, che sarà proiettato martedì 29 giugno, e la riedizione di In the Mood for Love. Oppure film impegnati su temi d’attualità come i cambiamenti climatici in I Am Greta.

Non mancherà anche un film d’animazione: Dililì a Parigi (giovedì 22 luglio).  «La produzione di pellicole cinematografiche ha sofferto la pandemia perciò ci siamo adeguati proponendo con la cooperativa Cineproposta film recenti, ma anche grandi classici – ha precisato l’assessore Guido Bragato -. Ricordiamo che nel rispetto delle regole anti contagio saranno 200 i posti a sedere e la prenotazione è obbligatoria». I due eventi legati alle proiezioni sono “Controcorrente”, con la regia di Andrea Bruno Savelli che andrà in scena il 25 giugno (collegato a Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto) e “C’era una volta in cinema” con la regia di Fabio Santini, in scena il 4 agosto sul classico Per un pugno di dollari di Sergio Leone programmato per il 3 agosto. Con ogni probabilità, inoltre, verrà organizzato un incontro di approfondimento prima della proiezione del film dedicato all’attivista Greta Thunberg.

«Non è scontata la possibilità di momenti  introduttivi per alcuni film, ossia, appuntamenti di approfondimento con specialisti pronti a spiegare e parlare delle pellicole in programma – afferma Marino Bellaria responsabile della Sala Ratti di Legnano -. La programmazione di quest’anno vede anche due appuntamenti legati a Cinestesia, ossia, The Bra – Il reggipetto e A soul Jouney. Tutti gli spettacoli si terranno nei classici giorni del cineforum estivo: il martedì, il giovedì oppure il sabato. Perché la domenica è libera per gite fuori porta. È stata una selezione difficile, ma il divertimento è assicurato».

Legnano News, 15 giugno 2021


I titoli di Ciak d’Estate al Castello di Legnano

  • Martedì 22 giugno ore 21.30 – Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto di Elio Petri
  • Martedì 29 giugno ore 21.30 – Il favoloso mondo di Amélie di Jean-Pierre Jeunet
  • Sabato 3 luglio ore 21.30 – In the Mood for Love di Wong Kar-wai
  • Martedì 6 luglio ore 21.30 – Grandi bugie tra amici di Guillaume Canet
  • Giovedì 8 luglio ore 21.30 – A Soul Journey di Marco Della Fonte
  • Martedì 13 luglio ore 21.30 – Imprevisti digitali di Benôit Delèpine e Gustave Kervern
  • Martedì 20 luglio ore 21.30 – Il concorso di Philippa Lowthorpe
  • Giovedì 22 luglio ore 21.30 – Dililì a Parigi di Michel Ocelot
  • Martedì 27 luglio ore 21.30 – Snowpiercer di Bong Joon Ho
  • Giovedì 29 luglio ore 21.30 – Shutter Island di Martin Scorsese
  • Martedì  3 agosto ore 21.30 – Per un pugno di dollari di Sergio Leone
  • Martedì 10 agosto ore 21.30 – I Am Greta di Nathan Grossman
  • Sabato 14 agosto ore 21.30 – Dio è donna e si chiama Petrunya di Teona Strugar Mitevska
  • Martedì 17 agosto ore 21.30 – The Bra – Il reggipetto di Veit Helmer

I posti a sedere nel cortile del castello saranno 200 e, stante la normativa in vigore, la prenotazione è obbligatoria anche per gli appuntamenti a ingresso gratuito.

Per le proiezioni cinematografiche e gli spettacoli teatrali “Ciak d’estate” (tutti eventi gratuiti) si può prenotare ai singoli link sul portale della cultura del Comune di Legnano: http://cultura.legnano.org/portale/57/122/11367/.

La FICE per la Giornata Internazionale della Donna

Contro ogni chiusura mentale e culturale è lo slogan scelto dalla FICE – Federazione Italiana Cinema d’Essai per la propria iniziativa, in programma lunedì 8 marzo.

Una data simbolica, quella dell’8 marzo, che cade a un anno esatto dopo la chiusura generalizzata dei cinema in Italia e che coincide con la Giornata Internazionale della Donna.

L’appello a riaprire simbolicamente alle ore 20 i cinema d’essai è rivolto alle oltre 500 sale d’essai, con la programmazione di film che parlano di donne, della loro lotta quotidiana, con un forte messaggio di condanna verso ogni violenza di genere.

Per le sale d’essai”, commenta il Presidente FICE Domenico Dinoia, “il cinema non rappresenta solamente una forma di intrattenimento e svago, ma da sempre svolge un importante ruolo sociale e culturale, contribuendo alla crescita civile del paese. Proprio in questi ultimi mesi”, prosegue, “stiamo assistendo ad un incredibile aumento degli episodi di violenza contro le donne, spesso sfociati in crudeli femminicidi. Proprio il cinema d’autore ha proposto negli ultimi anni molti film che hanno affrontato il tema, e per questo, nonostante le sale siano ancora chiuse, vogliamo dare un segnale di vicinanza a tutte le donne proiettandoli ‘simbolicamente’ nelle nostre sale”.

Tra i tanti titoli che sono stati proposti alle sale associate: i documentari Santa subito, Sono innamorato di Pippa Bacca, Nilde Jotti Il tempo delle donne, Alla mia piccola Sama; i lungometraggi Cosa dirà la gente, La candidata ideale, Sola al mio matrimonio, Sofia, Dio esiste e si chiama Petrunya, Marie Curie, Miss Marx, Non conosci Papicha, Rosa Pietra Stella, Persepolis, Ribelli, Sisterhood, Vogliamo anche le rose. Sono solo alcuni dei titoli che simbolicamente saranno proiettati nei cinema l’8 marzo, con la speranza di poter tornare presto ad accogliere il proprio pubblico.

“Cinema sotto le stelle”, 30 film all’aperto al Castello di Legnano

Il cortile dei Gelsi del Castello di Legnano, dopo le serate dedicate a Dante, ospiterà anche il Cinema sotto le stelle. Il primo spettacolo sarà proiettato sabato 18 luglio. La conferma oggi, martedì 7 luglio, da parte di Marino Bellaria, responsabile Sala Ratti, con i fratelli Borroni del Teatro Galleria e i responsabili di Albachiara spettacoli, ossia i promotori del progetto proposto, all’inizio di giugno, all’ufficio Cultura del Comune di Legnano per animare l’estate legnanese tra le mura del vecchio Maniero. «La complessa “macchina” è stata avviata – commenta Bellaria -proprio in questi giorni: sono state reperite le attrezzature e richiesti tutti i permessi del caso… è stata una vera corsa contro il tempo, ma siamo pronti».

Saranno una trentina i film proposti tra luglio e settembre, i cui titoli saranno ufficializzati in questi giorni. Il cinema lascerà il castello domenica 13 settembre e gli spettacoli, 4 ogni settimana, saranno proposti il martedì, il giovedì, il sabato e la domenica. Al massimo saranno 200 gli spettatori che, come spiega Bellaria, potranno «prendere posto in totale sicurezza: nel rispetto delle regole per contrastare la diffusione del Covid-19».

Sabato 22 ore 16.00: “Umani a Milano”

UMANI A MILANO a Teatro
Sabato 22 FEBBRAIO – Ore 16:00
Cinema SALA RATTI – Legnano, Corso Magenta, 9

IMMAGINI, TESTI E MUSICA:
EUF + Bianca Borriello e Stefano D’Andrea
per FONDAZIONE PROGETTO ARCA ONLUS

Uno spettacolo appassionante e ricco di emozioni. Un’esperienza immersiva nella realtà di chi – per le cause più differenti – non ha altro tetto se non le stelle, altro cibo se non quello ricevuto in dono, altri amici se non quello che hanno deciso di esserlo, per un tempo limitato, per missione e per lavoro. Uno spettacolo fatto di ritratti, storie suggestive e dalla musica degli EUF che vi conduce attraverso paesaggi emotivi attraverso i racconti. Concepito per fermarsi un momento a conoscere, riflettere, guardare oltre le apparenze. 10 ritratti fotografici e 10 storie per dare voce al mondo sommerso degli invisibili che vivono in silenzio la città e a chi si prende cura di loro ogni giorno. C’è chi dopo la scomparsa della moglie ha avuto un crollo e da allora vive in un camper parcheggiato in strada, chi è scappato da un Paese dove l’unica prospettiva sicura era la morte, chi faceva la badante e ora una casa non ce l’ha più. Il volto di Umani a Milano per Progetto Arca è il loro, ma non solo. È anche il volto di chi da ospite di un Centro di accoglienza è diventato volontario della Fondazione, di una psicologa che, per andare incontro alle persone, fa il suo lavoro in strada, di chi cura malati che non hanno una casa dove portare a termine le cure, e di chi guida una cucina solidale da 5.000 pasti al giorno.

Nato come racconto digitale da un’idea dello scrittore Stefano D’Andrea – una foto e una storia al giorno pubblicate sulla pagina Facebook di Umani a Milano per tutto il mese di febbraio 2018 – Umani a Milano per Progetto Arca diventa un libro edito da Gribaudo in occasione del 25esimo della Fondazione Progetto Arca Onlus. Ora viene declinato come spettacolo live in cui la musica strumentale degli EUF affianca, sottolinea e amplifica l’impatto emotivo dei racconti. Ritratti fotografici in bianco e nero e storie in prima persona tessono la narrazione di una Milano difficile da intercettare, quella che sfugge allo sguardo, la Milano sommersa delle persone senza dimora.

Scarica la brochure dell’evento

Link all’evento Facebook: https://www.facebook.com/events/544853376112561/

Martedì 11 febbraio: “Ombra e il poeta” di Gianni Caminiti

Martedì 11 febbraio

ore 21.00

1917

Regia di Gianni Caminiti. Con Gianni Caminiti, Daniela Monico, Luca Salmaso – Thriller – Italia, 2017 – durata 117 minuti

Icaro è un sognatore, fin da bambino desidera diventare un poeta. Nonostante un’infanzia segnata da costanti violenze familiari e avvenimenti tragici, mantiene vivi i suoi sogni grazie a Ombra, la misteriosa figura che lo accompagna sin dalla culla. Icaro abbandona i suoi sogni quando, ventenne, s’innamora di Selene. In una notte tormentata allontana da sè Ombra. La vita ordinaria lo inghiotte. Ombra resterà in disparte per 20 lunghi anni, attendendo a lungo di poter riemergere. Alla nascita del figlio, improvvisamente riappare Ombra. Antichi ricordi, mostri rimossi e sogni accantonati, riaffioreranno alla memoria e Icaro precipiterà in un vortice di avvenimenti drammatici incontrollabili.

Proiezione speciale di Ombra e il poeta al Cinema Sala Ratti di Legnano martedì 11 febbraio ore 21:00, con evento LIVE MUSIC.

Chi acquista i biglietti in prevendita partecipa all’estrazione di un doppio CD della colonna sonora del film e di una copia del libro fotografico di Mario Biancardi “Istantanee” dal set di Ombra e il Poeta.

Prevendite:

  • Cinema Ratti Legnano – Corso Magenta 9 – tel. 3282063586
  • Associazione L’aereoplano – San Vittore Olona, via XXIV Maggio 34/36 – dal lunedì al venerdì dalle 16:30 alle 19:00 – tel. 3347378074